18.7 C
Siena
domenica, Maggio 26, 2024

Così il comunismo cambiò la mia vita

Una testimonianza in quattro puntate di Ivano Zeppi, segretario provinciale di Siena e responsabile amministrativo nazionale Fgci

Sul sito https://sienapost.it è stata offerta in quattro puntate nei giorni scorsi la testimonianza di Ivano Zeppi che, entrato in Fgci a 14 anni, ne divenne segretario provinciale a Siena e quindi – dopo una pausa nei ranghi del Pci – torno a farne parte durante la segreteria di Pietro Folena con responsabilità amministrative nazionali prevalentemente incentrate sulle feste nazionali di Napoli e Ravenna, cioè Africa 1986 e America Latina 1987.

Seguendo le parole di quella testata l’interesse a pubblicare un’intervista così lunga è rappresentato da come un giovane di allora abbia potuto farsi spazio nel mondo grazie alla partecipazione all’ideologia comunista e alla militanza attiva.

Questi i link alle prime due puntate: https://sienapost.it/siena/remember-fgci-in-attesa-del-febbraio-fiorentino/ e https://sienapost.it/siena/la-fgci-di-folena-che-fa-le-feste/

Per chi si fosse “appassionato” al personaggio a tal punto di voler conoscere di più, ecco le altre due interviste pubblicate che lo vedono uscire dal mondo mezzadrile od esser funzionario di Partito e ultimo iscritto a un corso lungo di Frattocchie o infine esser testimone, accanto a Stefanini, della scomparsa del Pci: https://sienapost.it/rubriche/siena-valdichiana-frattocchie-e-ritorno/ e L’infanzia e le altre scelte di vita – SienaPost.

Nella foto: Lino Paganelli e Ivano Zeppi

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here
Captcha verification failed!
CAPTCHA user score failed. Please contact us!

Canali Social

153FansLike

Correlati